Lunàdigas. Ovvero delle donne senza figli

 In Eventi, Lazio

La libertà, per imposizione grammaticale, è donna e la libertà, per la donna, significa anche poter scegliere del proprio corpo e della propria vita senza imposizioni. Queste sono allora le Lunàdigas: donne libere di definirsi tali, pur non avendo figli.

Il termine Lunàdigas viene dalla lingua agropastorale sarda e viene usata per indicare quelle pecore che, in certi periodi dell’anno, non figliano. Di umane, umanissime Lunàdigas la Storia è piena: racconteremo le loro vite in sei tra monologhi e dialoghi, impersonati da due giovanissime attrici che daranno corpo e voce, sul palco della “Libreria Teatro Tlon”, alle storie raccontate in prima persona di Jane Austen, Maria Callas, Eco e Siri, Marilyn Monroe, Francesca Alinovi, Camille Claudel e Dora Maar.

Alle letture dal vivo si alternerà la proiezione di interviste tratte dal film-documentario Lunàdigas, delle registe Marilisa Piga e Nicoletta Nesler, fatte a donne che hanno deciso di dimostrarsi libere rifiutando l’imposizione sociale della maternità. Ché si può essere madri e libere, ma si può e si deve anche essere libere di non essere madri.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale Parte del discorso e Lunàdigas, con la collaborazione della “Libreria Teatro Tlon” dove si terrà l’evento.

Ingresso: € 10,00 (comprensivo di tessera Tlon)
Tessera di Parte del discorso in omaggio per tutti i partecipanti.
Si consiglia la prenotazione.

L’appuntamento è alle ore 21:30.

Via Federico Nansen 14, Roma (RM)

Post suggeriti